Strano virus il pensiero | Commenti

Adam Vaccaro

Nota di lettura Questi testi di Lidia Sella (ci) trasmettono sollecitazioni e problemi, dal dichiarato di pensiero critico alla costruzione della forma. Tra tanti scriventi versi di cui non si riesce a decrittare una visione di idee, qui abbiamo un grido di rivolta privo di equivoci, che si pone fuori

Leggi

Flavio Ermini

Cara Lidia,la neve è stata propizia. Due riunioni “saltate” e finalmente qualche ora per stare con i tuoi libri.Un’avventura affascinante. Prima con gli autori delle note (Prete, Giorello, Torno) – dunque nei dintorni – poi vicino al cuore pulsante della tua poetica.Il libro che maggiormente mi ha coinvolto è Strano

Leggi

Giovanna Iori

Lidia Sella: un pensiero libero, autonomo, indipendente. Dà voce a nostre intuizioni per le quali non troviamo parole. Ci offre doni pregni di solitudine. Si esprime in forme altissime. Utilizza un linguaggio colloquiale che induce alla riflessione. Un’eco forse della sua formazione giornalistica. Aforismi e immagini poetiche incisivi, che tagliano

Leggi